Di cosa ci occupiamo

In questa sezione raccontiamo delle attività della parrocchia.

vita_in_parrocchia.jpg
 
ORATORIO.webp

ATTIVITA’ PASTORALE GIOVANILE = L’ORATORIO

Uno sguardo da vicino

La Comunità Pastorale di Desio pone particolare attenzione al mondo dei giovani, che a ragion veduta rappresentano il futuro della chiesa, attraverso progetti e iniziative, nonché attività e incontri, comuni in tutte le parrocchie, in accordo e in sintonia con gli indirizzi diocesani. Presso la nostra Parrocchia è comunque sia attivo un Oratorio, aperto a tutti, bambini e ragazzi e adolescenti, con molteplici iniziative (laboratorio di musica, recitazione, preparazione di piccoli manufatti, giochi), nei pomeriggi e soprattutto alla Domenica. A seguito delle restrizioni imposte dalle misure ministeriali anti-Covid, molte attività sono temporaneamente sospese. Rimane tuttavia aperta a tutti l’area giochi, sia all’esterno sia all’interno. Per garantire una presenza sicura e serena dei nostri ragazzi, sono disponibili e sempre presenti alcuni adulti, in genere genitori a loro volta. Per qualsiasi supporto amministrativo è attiva una segreteria (tel: 349-8248638) mentre la programmazione e soprattutto l’integrazione con la Pastorale Giovanile Cittadina è affidata a un “Consiglio d’Oratorio”.

 
carità_cristiana_edited.jpg

CARITAS

Uno sguardo d'amore

  • Istituita nel 1971 per volere di papa Paolo VI, la Caritas è un organismo della Conferenza Episcopale Italiana per la promozione della carità. Si prefigge lo scopo cioè di promuovere «la testimonianza della carità nella comunità ecclesiale italiana, in forme consone ai tempi e ai bisogni, in vista dello sviluppo integrale dell'uomo, della giustizia sociale e dell pace, con particolare attenzione agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica» (art.1 dello Statuto). La Caritas si articola nelle diverse diocesi, per cui è attiva la “Caritas Ambrosiana”, che è “l'organismo pastorale istituito dall'Arcivescovo al fine di promuovere la testimonianza della carità della comunità ecclesiale diocesana e delle comunità minori, specie parrocchiali, in forme consone ai tempi e ai bisogni, in vista dello sviluppo integrale dell'uomo, della giustizia sociale e della pace, con particolare attenzione agli ultimi e con prevalente funzione pedagogica. La Caritas Ambrosiana è lo strumento ufficiale della Diocesi per la promozione e il coordinamento delle iniziative caritative e assistenziali, all'interno delle altre specifiche competenze diocesane". (Art. 1 Statuto Caritas Ambrosiana). Nella nostra parrocchia di San Giovanni Battista gli uffici della Caritas operano in armonia con la Comunità Pastorale di Desio e con molte altre istituzioni di attività sociale.

Sono da tempo attivi:

  • il Centro di Ascolto: Lunedì dalle 1800 alle 1900 (per appuntamenti tel: 0362-284882)

Giovedì dalle 1730 alle 1830 (per appuntamenti tel:0362-284882)

  • Un “dono da condividere”: raccolta straordinaria di offerte e alimenti non deperibili,

ogni seconda Domenica del mese.

  • Banco alimentare: Giovedì dalle 1730 alle 1830 per gli aventi diritto

 
Insieme.png

ATTIVITA’ LITURGICA: MINISTRI STRAORDINARI PER L’EUCARESTIA

Uno sguardo di incontro

Sono attivi sul territorio della Comunità Pastorale di Desio, e quindi anche in questa nostra Parrocchia di San Giovanni Battista, numerosi “ministri straordinari” per l’Eucarestia. Queste persone, con specifica formazione e nominate dell’Arcivescovo, si occupano da molti anni con passione ed entusiasmo a visitare malati e anziani della Comunità, portando il dono dell’Eucarestia a quanti lo desiderano, ma non sono più in grado né in autonomia DI recarsi in chiesa. È un servizio prezioso e gradito, non solo come momento di preghiera, ma anche come fondamentale contatto con i nostri anziani o malati, che spesso rappresentano la “memoria storica” della Comunità e ancora hanno molto da dire. Solitamente i ministri straordinari si recano in visita dopo la S. Messa del mattino, due o tre anziani per volta, avvertiti per tempo, e in pieno rispetto delle normative “anti-Covid”. In genere una prima visita viene effettuata da un sacerdote, che poi (per esempio in Avvento o in Quaresima) torna a trovare gli interessati, mentre periodicamente e regolarmente sarà un ministro (possibilmente sempre lo stesso) a visitare la o le persone. Per chi fosse interessato a ricevere una visita, o semplicemente per saperne di più, può telefonare a don Flavio Speroni ( cell: 338-4349447 ).

 
letture.jpg

ATTIVITA’ LITURGICA: LETTORI

Uno sguardo di annuncio

È importante nelle celebrazioni la lettura dei testi biblici nella cosiddetta “liturgia della parola”. È la Parola di Dio che si manifesta a ciascun credente nell’Assemblea Eucaristica, e il “lettore” ha il compito fondamentale di “prestare” la sua voce a questa Parola di Dio. Lettrici e lettori sono persone che si organizzano in turni per garantire una presenza in tutte le celebrazioni, persone che amano questo servizio, che si preparano, spesso riflettendo e meditando sui contenuti di ciò che sono chiamati a leggere. Molti si sono formati nel corso degli anni, a volte in brevi momenti di apprendimento (ritualità, tecniche di dizione), altri si sono formati “sul campo” con l’esperienza della loro gratuita dedizione. Insieme formano un gruppo non strutturato di persone che – ciascuno nel proprio turno - sanno garantire una celebrazione vera, condivisa, profonda e, perché no, di coinvolgente gioia dell’essere cristiani. Chi fosse interessato a far parte di questo gruppo può rivolgersi tranquillamente e don Flavio Speroni (cell: 338-4349447).

 
notizie_2015_chierichetti.jpg

ATTIVITA’ LITURGICA: SERVIZIO ALL’ALTARE (CHIERICHETTI)

Uno sguardo di servizio

È importante nelle celebrazioni la lettura dei testi biblici nella cosiddetta “liturgia della parola”. È la Parola di Dio che si manifesta a ciascun credente nell’Assemblea Eucaristica, e il “lettore” ha il compito fondamentale di “prestare” la sua voce a questa Parola di Dio. Lettrici e lettori sono persone che si organizzano in turni per garantire una presenza in tutte le celebrazioni, persone che amano questo servizio, che si preparano, spesso riflettendo e meditando sui contenuti di ciò che sono chiamati a leggere. Molti si sono formati nel corso degli anni, a volte in brevi momenti di apprendimento (ritualità, tecniche di dizione), altri si sono formati “sul campo” con l’esperienza della loro gratuita dedizione. Insieme formano un gruppo non strutturato di persone che – ciascuno nel proprio turno - sanno garantire una celebrazione vera, condivisa, profonda e, perché no, di coinvolgente gioia dell’essere cristiani. Chi fosse interessato a far parte di questo gruppo può rivolgersi tranquillamente e don Flavio Speroni (cell: 338-4349447).

 
CANTO.jpg

ATTIVITA’ LITURGICA: ANIMAZIONE E CANTO

Uno sguardo di servizio

Ogni celebrazione, sia la Santa Messa festiva o feriale, sia ogni altra celebrazione (per esempio funerali o matrimoni) contempla una voce-guida di animazione e soprattutto di intonazione del canto. I diversi canti che accompagnano una buona celebrazione sono intonati e avviati da qualcuno, ma poi sono un “patrimonio corale” inteso come espresso da tutta l’assemblea, per la quale il canto è gioiosa preghiera. Accanto a ciò, la nostra parrocchia ha un coro professionale, presente nei momenti forti della liturgia o in occasioni particolari di esibizione, oltre a contemplare un cosiddetto “coretto” di voci bianche, in genere presente nella Santa Messa centrale della Domenica. Coro e “coretto” si ritrovano periodicamente per le prove. Quanti hanno una buona voce e sono interessati a far parte del coro o del “coretto” saranno assolutamente ben accolti, e possono rivolgersi in parrocchia.

 
SEGRETERIA.jpg

ATTIVITA’ AMMINISTRATIVA: SEGRETERIA PARROCCHIALE

Uno sguardo di servizio

Tutte le attività della nostra Parrocchia sono supportate da una buona gestione amministrativa, in grado di garantire la vita stessa di questa complessa comunità. Oltre a essere riferimento informativo per le molteplici domande poste dai parrocchiani, la segreteria eroga le necessarie certificazioni ove richieste, e soprattutto cura l’archivio parrocchiale. Quest’ultimo è una preziosa istituzione che conserva la documentazione relativa a tutte le attività pastorali. Già nel XIV secolo si cominciò a redigere qualche registro, ma è dal 1563 che vige l’obbligo per tutti i parroci della tenuta dei registri, che oggi contemplano: il registro dei catecumeni, quelli dei battesimi, delle cresime, dei matrimoni, dei parrocchiani defunti, delle Messe celebrate, dei legati, delle entrate e delle uscite, dell’amministrazione dei beni. A supporto di tali attività, e delle necessarie scelte che la gestione corrente impone, esiste la Commissione per gli Affari Economici della Parrocchia. La nostra segreteria risponde al numero telefonico ++39-0362-284882 e per mail all’indirizzo: psgbd@libero.it